Quanta acqua bere durante e dopo l’allenamento?

Estate, tempo di sport! Dopo un lungo inverno chiusi in palestra o sedentari a casa, le belle giornate ci stimolano ad allenarci all’aria aperta. Durante l’attività fisica l’idratazione è fondamentale e bisogna bere la giusta quantità di acqua sia durante che dopo l’allenamento: questo perché la sudorazione è il risultato della termoregolazione corporea che è un processo fisiologico che non va ostacolato, ma aiutato con l’idratazione a intervalli regolari. In questo modo, il corpo disperde l’eccesso di calore sotto forma di vapore acqueo e mantenendone controllata la temperatura.

Abbigliamento comodo, calzature adeguate e Acqua Leo saranno i compagni giusti del vostro percorso benessere e salute!

  • Durante l’allenamento

È consigliabile bere un quarto di litro ogni 15/20 minuti. Inoltre, mai bere quando si sente lo stimolo della sete, è il segnale che il corpo inizia a disidratarsi!

  • Dopo l’allenamento

Bisogna bere fino a quando non ci si sente sazi. L’importante è farlo a piccoli sorsi ogni 15 minuti circa. Attenzione alla temperatura, l’acqua fresca è sempre piacevole, ma ghiacciata è estremamente dannosa! Attenzione anche a berne troppa, il rischio è l’ipernatriemia (troppo sodio nel sangue) che si presenta con sintomi come stomaco gonfio, crampi, nausea, mal di testa e dita gonfie.

Come tutte le cose, l’importante è la giusta misura. Buon allenamento con Acqua Leo!

I commenti sono chiusi